Loading...
Safe Sea e le sue sfide in mare 2018-03-25T16:01:50+00:00

CHI SIAMO
PROTEZIONE DIMOSTRATA
SFIDE AL MARE
SAFE SEA IN MONTAGNA
SAFE SEA NELLA PISCINA

NUOTO DI LUNGHE DISTANZE: GRANDI SFIDE IN IL MARE

Obiettivo: offrire una protezione effettiva, funzionale e prolungata

LA NUOTATRICE AFRICANO SARAH FERGUSO ATTRAVERSA IL CANALE KA’IWI IN 18 ORE CON L’AIUTO DI SAFE SEA

RISULTATI ANTERIORI

​NIGHT TRAIN SWIMMERS

I Night Train Swimmers usò Safe Sea nel suo tentativo di battere il record mondiale di staffetta da Santa Barbara a San Diego in 2013. Durante il tentativo la squadra passò per una zona infestata di Pelagia.

Il gruppo era convinto che Safe Sia era un parametro cruciale per battere récords mondiali. I nuotatori furono spruzzati prima di ogni sostituisco di un’ora di nuoto, quello che proporzionò loro un’eccellente protezione nei più di 4 giorni di traversa, 367 Km.

​CYPRUS ISRAEL SWIM

In 2014, la squadra di staffette di Cyprus Israel Swim stabilì il record mondiale dell’OWS più lunga col suo 380 km senza smettere di nuotare, dalla Cipro all’Israele.

Durante 123 ore e 10 minuti, 5 giorni 3 ore 10 minuti, il gruppo fu convinto che Safe Sea era un elemento cruciale per battere il record. I nuotatori furono spruzzati con Safe Sia prima di ogni sostituisco di 1 ora di nuoto.

TITA LLORENS: TRAVERSA EIVISSA-DÈNIA

Da anni Safe Sea offre protezione e sicurezza nelle sfide di lunghe transumanti È il caso della veterana ed incombustibile nuotatrice di Ciutadella, Margarita “Tita” Llorens. Immagini della sportiva di 48 anni, nel suo tentativo di attraversare a nuoto i 90 km del canale che unisce Eivissa con Dénia.